Calzature di sicurezza antistatiche o ESD

0
534
Tempo di lettura: 3 min
Antistatic or ESD safety shoes

Hai bisogno di calzature di sicurezza antistatiche o ESD, ma non sai di preciso di quale tipo? Ti serve qualche spiegazione veloce di cosa siano una scarpa antistatica e una scarpa ESD? Ora ti spiegherò tecnicamente cosa offre il mercato e a quali caratteristiche tecniche devi guardare per scegliere il modello di scarpe antistatiche o ESD perfetto per te. Ti raccomando di informarti e di cercare attentamente.Antistatic or ESD safety shoes

Conosco molte persone che non sono in grado di distinguere una scarpa antinfortunistica antistatica da una scarpa antinfortunistica ESD. Una volta che te l’avrò spiegato ti stupirai di quanto sia facile trovare il paio perfetto per le tue precise esigenze!

Le scarpe di sicurezza generalmente hanno una tomaia, un’intersuola, una suola esterna e un sottopiede. Qualche volta c’è una lamina anti-perforazione.

Tutti questi materiali hanno una certa resistenza contro le scariche elettrostatiche. Alcuni tipi di lavoro richiedono scarpe con minor resistenza alle scariche elettrostatiche.

 

Calzature di sicurezza antistatiche o ESD: il grafico di UVEX

Le scarpe antistatiche e le scarpe ESD sono scarpe antinfortunistiche che hanno una resistenza elettrica che ricade entro certi valori specifici, che ti mostrerò in questo semplice grafico preso da www.uvex-safety.com:

Grafico preso da www.uvex-safety.com

Calzature di sicurezza antistatiche o ESD

Grafico preso da www.uvex-safety.com

E’ facile notare che la gamma di valori delle scarpe ESD è inclusa in quella della scarpe antistatiche.

E’ anche facile vedere che una scarpa ESD è allo stesso tempo una scarpa antistatica, mentre non tutte le scarpe antistatiche possono essere scarpe ESD.

Calzature di sicurezza antistatiche o ESD: brevi chiarimenti

Ecco una descrizione per chiarirci le idee:

  • A: calzature di sicurezza antistatiche: la resistenza elettrica in atmosfere secche o umide dovrebbe essere compresa fra 0,1 MΩ e 1000 MΩ (da 100 kΩ a 1000 MΩ).

  • ESD: ESD significa “Electrostatic Discharge”, che significa “Scarica Elettrostatica” (fra 100 KΩ e 35 MΩ). Le scarpe ESD non nascono con lo scopo principale di proteggere la persona, ma sono concepite per evitare che eventuali scariche elettrostatiche danneggino apparecchi elettronici particolarmente delicati, come può accadere in alcuni tipi di lavoro.

 

Insomma, scarpe antinfortunistiche A o ESD? La risposta è: le scarpe ESD sono scarpe di sicurezza antistatiche che hanno la proprietà aggiuntiva di proteggere anche gli apparecchi elettrici che sono sensibili alle scariche elettrostatiche, quindi hai bisogno di scarpe ESD quando lavori a contatto con apparecchiature di questo tipo.

Infine, trovi dei modelli di scarpe di sicurezza in un sito. Ora hai bisogno di capire: cosa sono queste, scarpe antistatiche o scarpe ESD?

L’unico modo per distinguere i 2 tipi di scarpe antinfortunistiche è controllare le marcature:

Nel nome, ad esempio: MARCA + NOMEMODELLO + S1P + SRC o MARCA + NOMEMODELLO + S1P + ESD + SRC

  • La marcatura sulla scarpa, con il classico simbolo ESD (un cerchio giallo)

Queste sono le soluzioni che ti suggerisco quando stai cercando di scegliere fra scarpe antistatiche e scarpe ESD.

Ti garantisco che, se usi il tipo giusto di scarpe di sicurezza antistatiche o ESD, la tua esperienza lavorativa migliorerà!

Scegli tra i prodotti “ESD” selezionati da SafetyShoesToday

Last updated on 27/06/2020 4:44 AM

 

Cosa ne pensi delle calzature di sicurezza antistatiche o ESD?

Hai qualche punto da aggiungere?

Lasciaci un commento qua sotto!

Articolo precedenteScarpe di sicurezza conduttive
Articolo successivoScarpe antinfortunistiche antistatiche
Robert Frog
Sono nato a Londra nel 1975 e qui tutt’ora risiedo. Potrei definirmi, riassumendo in poche parole la mia lunga carriera lavorativa, un grande esperto del mondo del piede. Subito dopo il diploma in Scienze Motorie ho iniziato a lavorare in un’ortopedia nella quale si realizzavano plantari su misura per persone con problemi del piede. Nel 1999 sono stato assunto come Key Account Manager in una nota catena di calzature antinfortunistiche e altri dispositivi di protezione individuale. Tra i miei clienti avevo numerose industrie, che visitavo regolarmente per comprendere le esigenze dei lavoratori, sia in termini di protezione che di comfort. Durante questi anni ho consolidato le mie conoscenze sulle problematiche del piede. Non solo: ho studiato con attenzione i prodotti che proponevo: frequentando corsi, partecipando a fiere di settore e, spesso, raccogliendo l’invito delle aziende produttrici a visitare gli stabilimenti. Ho potuto, così, osservare da vicino le tecniche e i materiali con cui vengono prodotte le migliori scarpe antinfortunistiche. Dal 2015 collaboro con la PPE Academy per la redazione dei contenuti di Safety Shoes Today.

Nessun Articolo da visualizzare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui