Scarpe antinfortunistiche Reebok

0
264
Tempo di lettura: 3 min
Calzature di sicurezza Reebok

Conosciuta soprattutto per il mercato sportivo e casual alla moda, Reebok è stata fondata nel 1958 come società affiliata a J.W. Foster and Sons, fondata nel 1895 a Bolton, nel Lancashire, in Inghilterra. Ma in tempi recenti il marchio è utilizzato in licenza da altri player del mondo della sicurezza per creare le scarpe antinfortunistiche Reebok.Calzature di sicurezza Reebok

Cenni di storia di REEBOK

Dal 1958 al 1986, tutto l’abbigliamento Reebok presentava la bandiera dell’Unione, a significare le origini inglesi dell’azienda. La bandiera dell’Unione è ancora presente sulla linea di abbigliamento “Classic” di Reebok. Nel 1895 Joseph William Foster all’età di 14 anni iniziò a lavorare nella sua camera da letto sopra la pasticceria di suo padre a Bolton, in Inghilterra, e progettò alcune delle prime scarpe da corsa. Iniziando ad essere soddisfatto di come le sue idee stavano progredendo, nel 1900 ha poi fondato la sua attività “J.W. Foster”. In seguito si unì ai suoi figli e cambiò il nome dell’azienda in J.W. Foster and Sons.

Foster aprì una piccola fabbrica chiamata Olympic Works e divenne gradualmente famoso tra gli atleti per le sue “scarpe da corsa”. Per aver aperto la strada all’uso di punte, le rivoluzionarie scarpe da corsa della società compaiono nel libro “Golden Kicks: la scarpa che ha cambiato lo sport”. La compagnia iniziò a distribuire scarpe attraverso la bandiera Union Jack che venivano indossate dagli atleti britannici e che furono rese famose dal campione olimpico di 100 metri Harold Abrahams (che sarebbe stato immortalato nel film premio Oscar “Chariots of Fire”) nelle Olimpiadi estive del 1924 tenute a Parigi.

Per quanto riguarda la creazione e distribuzione delle scarpe antinfortunistiche Reebok Work, l’azienda si è affidata a dei licenziatari del brand specializzati nel safety che si occupano della loro affermazione nel mondo industriale.

Cosa distingue il marchio di scarpe antinfortunistiche Reebok da altri marchi?

Offrendo svariati modelli con certificazione 20345, le scarpe antinfortunistiche Reebok offrono sicurezza e comfort senza pari durante il giorno. Progettare calzature da lavoro di qualità non è solo una questione di resistenza. Ecco perché la linea di Reebok rivisita interamente stivali e scarpe da lavoro, costruendole da zero con tecnologie di prestazioni atletiche e tecniche per soddisfare le esigenze specifiche delle persone in edilizia, produzione, deposito, militare, forze dell’ordine, lavoro postale e ristorante e ospitalità.

E in termini di stile?

Gli stivali e le scarpe da lavoro Reebok in stile atletico, casual e antiscivolo sono tutte progettate per offrire la combinazione perfetta di comfort e prestazioni, mentre le calzature militari e tattiche Reebok sono costruite per un uso rigoroso sul campo, operazioni tattiche, addestramento e guarnigione ed abbigliamento da uniforme. Con Reebok Work hai davvero il vantaggio prestazionale necessario per eccellere, in tutto, dalla giornata di lavoro a una missione critica.

Quali modelli di scarpe antinfortunistiche Reebok consiglia SafetyShoesToday?

Questi sono i miei consigli quando cerchi di capire qual è il miglior modello di scarpe di sicurezza Reebok adatto alle tue esigenze.

Dopo aver scelto il tuo paio di scarpe da lavoro Reebok sarai più protetto sul posto di lavoro e la tua esperienza lavorativa migliorerà.

Cosa ne pensi delle scarpe di sicurezza Reebok?

Le hai mai usate?

Lasciaci un commento!

Scegli il tuo prossimo paio di Reebok, scegli di vivere il tuo lavoro in sicurezza.

Articolo precedenteStivali di Sicurezza Magnum
Articolo successivoScarpe antinfortunistiche Portwest
Robert Frog
Sono nato a Londra nel 1975 e qui tutt’ora risiedo. Potrei definirmi, riassumendo in poche parole la mia lunga carriera lavorativa, un grande esperto del mondo del piede. Subito dopo il diploma in Scienze Motorie ho iniziato a lavorare in un’ortopedia nella quale si realizzavano plantari su misura per persone con problemi del piede. Nel 1999 sono stato assunto come Key Account Manager in una nota catena di calzature antinfortunistiche e altri dispositivi di protezione individuale. Tra i miei clienti avevo numerose industrie, che visitavo regolarmente per comprendere le esigenze dei lavoratori, sia in termini di protezione che di comfort. Durante questi anni ho consolidato le mie conoscenze sulle problematiche del piede. Non solo: ho studiato con attenzione i prodotti che proponevo: frequentando corsi, partecipando a fiere di settore e, spesso, raccogliendo l’invito delle aziende produttrici a visitare gli stabilimenti. Ho potuto, così, osservare da vicino le tecniche e i materiali con cui vengono prodotte le migliori scarpe antinfortunistiche. Dal 2015 collaboro con la PPE Academy per la redazione dei contenuti di Safety Shoes Today.

Nessun Articolo da visualizzare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui