Scarpe da lavoro senza puntale su Amazon

0
747
Tempo di lettura: 4 min
Scarpe da lavoro senza puntale

Se stai cercando il tuo prossimo paio di scarpe da lavoro senza puntale, ma senza che abbiano il puntale di sicurezza delle scarpe antinfortunistiche, leggi questo articolo in cui ti parlerò delle migliori scarpe da lavoro senza puntale su Amazon.Scarpe da lavoro senza puntale

Scarpe da lavoro senza puntale: perché proprio loro e non scarpe casual?

Innanzitutto voglio chiarirti che le scarpe da lavoro senza puntale sono chiamate scarpe occupazionali e rispondono alla normativa europea EN 20347 mentre le scarpe casual che usi tutti i giorni per passeggiare non rispondono ad alcuna normativa. Per rispondere ad una normativa come quella delle scarpe occupazionali, le scarpe devono passare dei severi test che contemplano antiscivolo, resistenza elettrica, resistenza dei materiali, dimensioni etc.

Quindi le scarpe da lavoro si differenziano da quelle casual perché sono assolutamente affidabili per lavorare, mentre quelle casual non ti danno alcuna garanzia. Un esempio? Se lavori in una cucina di un ristorante e rischi di scivolare le scarpe occupazionali sono state testate e certificate per l’antiscivolo mentre quelle casual no, di quali ti fideresti?

Scarpe antinfortunistiche senza puntale: quali tipi di scarpe occupazionali esistono?

Le scarpe occupazionali quindi le scarpe da lavoro senza puntale possono essere di vari tipi, a partire dai sandali ai sabot alle scarpe basse, alle scarpe alte alla caviglia o persino gli stivali in materiali plastici. L’importante per te è che rispondano alla normativa EN 20347 che ti ho descritto poco fa.

Esistono anche delle varianti delle scarpe occupazionali, come ad esempio le scarpe antistatiche che impediscono la formazione di cariche elettrostatiche, le scarpe antiperforazione che proteggono il piede dall’attraversamento di oggetti appuntiti e le scarpe antiscivolo che garantiscono una maggiore aderenza su superfici scivolose. Tali varianti di scarpe da lavoro sono utilizzate in settori specifici come la meccanica, l’edilizia, l’agricoltura, l’industria alimentare e molte altre.

Scarpe antinfortunistiche senza metallo: quali sono le marcature principali?

Le scarpe da lavoro senza puntale, dette scarpe occupazionali, hanno al loro interno una etichetta obbligatoria che indica i dati più importanti della calzatura, questa si chiama la marcatura delle scarpe occupazionali.

Le marcatura principali sono O1 e O2 che hanno una differenza sostanziale fra di loro, la resistenza o no agli schizzi di liquidi, quindi l’idrorepellenza dei materiali. Nello specifico le scarpe occupazionali O1 non hanno idrorepellenza mentre le O2 hanno l’idrorepellenza dei materiali della tomaia, ovvero della parte superiore della scarpa. Molto spesso si incontrano anche scarpe occupazionali marcate OB che spesso sono i sabot occupazionali.

Esistono anche le scarpe antinfortunistiche senza metallo, che sono particolarmente indicate per i lavori in cui è richiesta la massima sensibilità ai piedi. Queste scarpe utilizzano materiali alternativi al metallo per la costruzione del puntale protettivo, come ad esempio compositi in fibra di vetro o kevlar. La marcatura delle scarpe antinfortunistiche senza metallo è indicata dalla lettera “M” all’interno della sigla di classificazione, come ad esempio S1P-M o S3-M.

Scarpe da lavoro senza puntale di ferro: di quale materiali sono fatte le scarpe occupazionali?

Non ci sono limiti alla fantasia per quanto riguarda i materiali, la tomaia ovvero la parte superiore può essere realizzato in pelle liscia, stampata, scamosciata, nubuck, ma anche materiali sintetici tipo la microfibra o tessuti. Le suole possono essere di poliuretano, EVA, gomma o combinazioni di essi.

Molte marche di scarpe antinfortunistiche stanno introducendo sul mercato modelli di scarpe da lavoro senza puntale di ferro che utilizzano materiali innovativi e sostenibili. Alcune di queste marche stanno sperimentando l’uso di tessuti riciclati, materiali biodegradabili e prodotti a basso impatto ambientale, in linea con la crescente attenzione verso la sostenibilità ambientale e sociale. Questi materiali innovativi non solo riducono l’impatto ambientale, ma possono anche offrire maggiori prestazioni rispetto ai materiali tradizionali, come una maggiore resistenza all’abrasione e alla trazione.

Le migliori scarpe da lavoro senza puntale su Amazon:

O1:

€60.64
in stock
2 new from €47.23
Amazon.it
Free shipping
€50.00
in stock
2 new from €50.00
Amazon.it
€61.27
in stock
2 new from €47.23
Amazon.it
Free shipping
€28.49
in stock
3 new from €19.34
Amazon.it
Free shipping
€70.07
in stock
1 new from €70.07
Amazon.it
€70.07
in stock
1 new from €70.07
Amazon.it
€39.45
in stock
3 new from €33.70
Amazon.it
Free shipping
€61.72
in stock
3 new from €59.99
Amazon.it
€57.00
in stock
1 new from €57.00
Amazon.it
Free shipping
€86.66
in stock
1 new from €86.66
Amazon.it
Free shipping
€33.60
in stock
5 new from €26.00
Amazon.it
€47.23
in stock
1 new from €47.23
Amazon.it
Last updated on 27/06/2020 4:44 AM

O2:

€44.95
in stock
1 new from €44.95
Amazon.it
Free shipping
€63.91
in stock
2 new from €63.91
Amazon.it
Free shipping
Last updated on 27/06/2020 4:44 AM

 

Spero che questo articolo ti sia stato utile, se hai qualche domanda o vuoi che ti risponda su una tua esigenza particolare scrivimi nel riquadro sottostante o contattami tramite il form.

Articolo precedenteStivali antinfortunistici S4 e S5 su Amazon
Articolo successivoScarpe antinfortunistiche economiche su Amazon
Robert Frog
Sono nato a Londra nel 1975 e qui tutt’ora risiedo. Potrei definirmi, riassumendo in poche parole la mia lunga carriera lavorativa, un grande esperto del mondo del piede. Subito dopo il diploma in Scienze Motorie ho iniziato a lavorare in un’ortopedia nella quale si realizzavano plantari su misura per persone con problemi del piede. Nel 1999 sono stato assunto come Key Account Manager in una nota catena di calzature antinfortunistiche e altri dispositivi di protezione individuale. Tra i miei clienti avevo numerose industrie, che visitavo regolarmente per comprendere le esigenze dei lavoratori, sia in termini di protezione che di comfort. Durante questi anni ho consolidato le mie conoscenze sulle problematiche del piede. Non solo: ho studiato con attenzione i prodotti che proponevo: frequentando corsi, partecipando a fiere di settore e, spesso, raccogliendo l’invito delle aziende produttrici a visitare gli stabilimenti. Ho potuto, così, osservare da vicino le tecniche e i materiali con cui vengono prodotte le migliori scarpe antinfortunistiche. Dal 2015 collaboro con la PPE Academy per la redazione dei contenuti di Safety Shoes Today.

Nessun Articolo da visualizzare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui